SINDACATO FINANZIERI DEMOCRATICI

Comunicato Fedex

In un momento di particolare precarietà degli equilibri istituzionali dobbiamo, nostro malgrado, evidenziare che le Istituzioni, sì, sono fatte di uomini ma, che un uomo non è l’Istituzione. È per questo che, come abbiamo sempre fatto, anche per errori fatti da appartenenti al Corpo e alle Forze dell’ordine – categoria al quale ci onoriamo di appartenere – non possiamo che esprimere la Nostra incomprensione nei confronti della scelta di non aver dato la possibilità di procedere nei confronti di chi ha offeso non soltanto l’Arma dei Carabinieri, i singoli Carabinieri ma Tutti gli appartenenti alle Forze di Polizia. Tale leggerezza fatta da chi, con assoluta terzietà, dovrebbe valutare anche l’operato delle forze di Polizia, rischia di alimentare, in un momento così delicato di gestione dell’Ordine Pubblico, il distacco tra cittadini e cittadini in uniforme.
Potrebbe essere un bel segno che il Presidente della Repubblica, oltre a farsi foto con chi offende i Carabinieri – quindi tutti gli operatori di polizia – si facesse fotografare con “ignoti” Carabinieri.
Ci auguriamo che prevalga l’intelligenza e l’umanità in chi ha compiuto la gratuita offesa, al punto di esprimere un gesto di scuse nei confronti dei Carabinieri e di Tutti gli Operatori di Polizia. Le scuse sono un gesto di forza e no di debolezza. Vedremo…